Durante controlli CC gettano la droga dal finestrino, in due ai domiciliari

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Due persone sono state arrestate e poste ai domiciliari dai Carabinieri di Squillace, centro del Catanzarese, perché viaggiavano in auto con un ingente quantitativo di droga che alla vista dei militari l’hanno gettata dal finestrino.

Nella serata del 17 febbraio scorso i militari della Stazione di Squillace durante un servizio di pattugliamento del territorio in uno dei comuni limitrofi alla città di Cassiodoro, hanno notato un’autovettura, con a bordo due persone che, alla vista dei militari, cambiava repentinamente strada.

Da uno dei finestrini, poi, veniva lanciato un involucro in plastica. Fermata l’autovettura e recuperato l’involucro, questo è risultato contenere oltre 350 grammi di marijuana sottovuoto.

I due uomini, un 35enne e un 32 enne di paesi limitrofi, uno dei quali già noto per reati analoghi, sono stati quindi tratti in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati condotti presso le proprie abitazioni, in regime di arresti domiciliari.