Serie B, scivolone del Catanzaro in casa, col Parma finisce 0-5

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Brutto scivolone del Catanzaro al Ceravolo dove contro il Parma capitola con cinque reti realizzate tre nel primo tempo e due nella ripresa.

All’ottavo giallorossi pericolosi: cross rasoterra di Vandeputte, Biasci da posizione favorevole non inquadra il bersaglio. Dieci minuti dopo il Parma sbocca la partita: combinazione vincente tra Bonny e Man, con quest’ultimo che da centro area batte Fulignati.

Reazione immediata del Catanzaro, con Biasci che al 18′ calcia ma Delprato respinge. Al 24′ Scognamillo in area interviene in ritardo su Bonny, l’arbitro indica il dischetto. Benedyczak con freddezza spiazza Fulignati. E’ 0-2. Catanzaro stordito dal risultato e dall’offensiva degli ospiti.

E la terza rete arriva al 40′: cross rasoterra di Coulibaly, Benedyczak da centro area gira in rete con una conclusione non potente ma angolata. 0-3 per gli emiliani e doppietta personale per il polacco.

Allo scadere del pt i giallorossi hanno una ghiotta occasione: Traversone di Situm, Biasci di testa da pochi passi dalla porta non riesce a dare forza e angolazione al pallone, Chichizola blocca agevolmente.

Nella ripresa passano due minuti e il Parma sigla il quarto gol: Sohm arriva sul fondo e mette al centro, Partipilo insacca da dentro l’area piccola. Occasioni per i padroni di casa che però sfumano.

All’84’ arriva la quinta rete degli ospiti: assist di Di Chiara, Colak in area di destro supera Fulignati. Dopo tre vittorie consecutive il Catanzaro viene fermato in casa dal Parma che schizza così al primo posto in classifica, mentre i calabresi si fermano a 10 punti. Domenica prossima andrà a Bari.

CATANZARO: Fulignati; Situm, Scognamillo, Brighenti, Krajnc (15’ st Veroli); Sounas (1’ st Donnarumma), Ghion, Pontisso (15’ st Pompetti), Vandeputte; Iemmello (31’ st D’Andrea), Biasci (1’ st Brignola). A disposizione: Sala, Borrelli, Krastev, Katseris, Miranda, Verna, Stoppa. Allenatore: V. Vivarini

PARMA: Chichizola; Coulibaly (15’ st Ansaldi), Delprato, Circati, Zagaritis (37’ st Di Chiara); Estevez, Bernabè; Man (1’ st Partipilo), Sohm, Benedyczak (1’ st Hernani); Bonny (21’ st Colak). A disposizione: Turk, Corvi, Osorio, Balogh, Begic, Hainaut, Mihaila
Allenatore: F. Pecchia

ARBITRO: Aureliano
Assistenti: Garzelli – Bahari

ANGOLI: sette Catanzaro, tre Parma
Ammoniti: 23’ pt Coulibaly (P), 24’ pt Scognamillo (C), 50’ pt Estevez (P), 22’ st Circati (P), 33’ st Zagaritis (P),
Marcatori: 18’ pt Man (P), 24’,40’ pt Benedyczak (P); 2’ st Partipilo (P), 39’ st Colak (P)