Rose, uomo non versa contributi Inps agli operai. Arrestato


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Rose, uomo non versa contributi Inps agli operai. ArrestatoNon ha pagato i contributi Inps ai suoi dipendenti per un periodo di 4 mesi nell’anno 2007. E così un impreditore edìle di Rose (Cosenza), ha dovuto fare i conti salati con la giustizia. Quattro mesi di reclusione per 2.049 euro non versati all’istituto di previdenza sociale.

L’uomo, oggi sessantenne, è stato posto agli arresti domiciliari stamani dai Carabinieri della stazione di Rose in ottemperanza ad un ordine di esecuzione della pena, emesso dal tribunale di Cosenza – ufficio esecuzioni penali – il 15 dicembre 2015.

L’uomo dovrà espiare 4 mesi di reclusione domiciliare per aver omesso di versare, in qualità di amministratore della propria ditta edìle, i contributi Inps dei suoi dipendenti nel periodo settembre – dicembre 2007, per complessivi duemila e 49 euro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER