Cosenza, rapina alla banca Carime. E' caccia al bandito solitario

Carlomagno campagna novembre 2018

Cosenza, rapina alla banca Carime. Caccia ai 2 rapinatoriCOSENZA – Sarebbe una sola persona e non due come riferito in un primo momento  a compiere la rapina alla Banca Carime di Cosenza.

Il rapinatore è entrato nell’istituto di credito a metà mattinata e dopo aver fatto la fila come gli altri clienti, è saltato dietro la cassa, ha minacciato gli impiegati e si è fatto consegnare il denaro custodito nelle casse. Circa 1.800 euro, ha riferito la banca.

Il malviventi, entrato con un’arma bianca per bypassare i metal-detector, subito dopo il colpo è scappato via a piedi, anche agevolato dall’isola pedonale. Non è chiaro se fuori dalla banca, in qualche traversa circostante ci fosse un  complice per prelevarlo e portarlo lontano dall’area della rapina che, com’è noto, è zeppa di telecamere.

Sono in corso le indagini degli agenti della Polizia di Stato, coordinati dal questore Luigi Liguori. Gli investigatori stanno visionando le immagini di videosorveglianza nonché ascoltando possibili testimoni e dipendenti della banca.

Il bottino è stato quantificato in circa 2mila euro. L’uomo solitario ha fatto perdere le proprie tracce. La polizia gli dà la caccia.