Arrestato Florin Lacatus, latitante rumeno pluripregiudicato

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Arrestato Florin Lacatus, latitante rumeno pluripregiudicato
Nel riquadro il latitante rumeno arrestato a Cosenza, Florin Lacatus

Era ricercato dalla procura di Reggio Calabria dal dicembre 2014, dopo un’evasione dai domiciliari dove era agli arresti dall’agosto dello stesso anno. Il suo status di latitante è finito lunedì pomeriggio in una casa “rifugio” nel centro storico di Cosenza, “blindata” dai suoi parenti. Si tratta di Florin Lacatus, 26enne, un pluripregiudicato rumeno.

Ad assicurarlo nuovamente alla giustizia, i carabinieri della Stazione di Cosenza Principale che sono giunti a Lacatus – accusato di furto aggravato plurimo, resistenza a pubblico ufficiale e evasione – al termine di una capillare attività informativa, nel corso della quale hanno acquisito numerosi indizi che li han portati a ritenere che il latitante rumeno si trovasse in una abitazione di via Giuseppe Serra, nel centro storico.

Un volta individuato dove si nascondeva il latitante, i carabinieri hanno deciso di procedere con un blitz a sorpresa all’interno dell’appartamento ma gli occupanti, tutti prossimi congiunti di Lacatus, allarmati dalla situazione, hanno tentato di sviare l’attività di ricerca dei militari fino a quando, alla richiesta di poter accedere in una camera, i parenti si sono opposti ponendosi tra la porta ed i carabinieri. A quel punto i militari hanno fatto comunque irruzione trovando Florin Lacatus nascosto sotto al letto.

Il 26enne, è stato quindi ammanettato e condotto presso la locale caserma al fine di procedere all’arresto e alla successiva traduzione in carcere in ottemperanza dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Reggio Calabria.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM