Rissa per una ragazza. Picchiati 3 egiziani. 4 denunce a Cosenza

rissa a cosenza picchiati tre egizianiSi contendono una ragazza e scoppia una violenta rissa tra gruppi di giovani italiani e egiziani. Quattro cosentini sono stati denunciati dalla Polizia mentre tre cittadini egiziani sono finiti in ospedale. La lite è scoppiata lo scorso 22 febbraio in via Cattaneo, a Cosenza.

Nella serata di lunedì, gli agenti della squadra volante sono intervenuti in centro nei pressi del parco Remì a seguito di una segnalazione. Poco prima tre giovani di nazionalità egiziana erano stati aggrediti con bottiglie di vetro da un gruppo composto da sette ragazzi. Il motivo sembrerebbe legato a qualche “sguardo” di troppo su una ragazza, amica dei cosentini che sarebbe stata “attenzionata” dai tre.

La reazione del gruppo è stata violenta. I tre giovani egiziani, dopo essere stati insultati, minacciati ed inseguiti, una volta raggiunti, sono stati picchiati alla testa con le bottiglie riportando ferite lacero contuse. Gli extracomunitari, trasportati immediatamente presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “Annunziata”, sono stati trattenuti per gli opportuni accertamenti clinici.

Le indagini svolte dalla Polizia di Stato hanno permesso di individuare quattro delle sette persone ritenute presunti responsabili dell’aggressione. Si tratta di R.C.F., di 18 anni; P. F. di 19 anni; L. U. anche lui 19enne e B.I. di 17 anni. Sono tutti accusati di rissa e lesioni aggravate, nonché porto di oggetti atti ad offendere.

I giovani sono stati riconosciuti dagli egiziani attraverso l’identificazione fotografica e perciò deferiti all’Autorità giudiziaria. Gli agenti del questore Luigi Liguori stanno svolgendo ulteriori indagini per giungere all’identificazione del resto del gruppo.