Veleni tra Pd e Fi sulla campagna elettorale di Cosenza

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019
Mario Occhiuto campagna elettorale 2016
Mario Occhiuto in campagna elettorale per i quartieri di Cosenza

Duro botta e risposta a Cosenza tra Pd e Forza Italia sulla questione dei debiti del sindaco uscente Mario Occhiuto, ricandidato dal partito di Silvio Berlusconi alla carica di primo cittadino.

“I deputati cosentini di Forza Italia – ha sostenuto il segretario provinciale del Partito democratico, Luigi Guglielmelli – tentano di buttare la palla in tribuna ed invece confermano e non smentiscono che parte dei debiti personali di Mario Occhiuto incombono sulle casse del Comune di Cosenza”.

Ringraziandoti per il seguito, ti preghiamo di mettere MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

La replica di Forza Italia a Guglielmelli é stata affidata al segretario cittadino, Carmelo Salerno. “Il segretario provinciale del PD – ha detto Salerno – continua a recitare la triste parte dell’ignavo eterodiretto”.

“Lo fa perché è un segretario a stipendio, senza alcuna autonomia politica. Il sindaco ha già chiarito. Il Comune non ha pagato nessun debito personale, trattenendo le quote spettanti come accade per chiunque abbia uno stipendio o un’indennità pubblica e riceva un pignoramento da un privato”.