Il Procuratore di Cosenza Mario Spagnuolo si è insediato

Carlomagno campagna Jeep Compass dicembre 2018
Mario Spagnuolo si insedia. E' Procuratore capo di Cosenza
Il neo Procuratore della Repubblica di Cosenza Mario Spagnuolo durante la cerimonia di insediamento.

COSENZA – Il magistrato Mario Spagnuolo si è insediato al vertice della Procura della Repubblica di Cosenza. La cerimonia è avvenuta stamane in tribunale. Il neo procuratore capo succede a Dario Granieri. Spagnuolo, la cui nomina era stata decisa a maggioranza dal plenum del Csm, lascia la Procura di Vibo Valentia.

“La dote principale di un magistrato è la prevedibilità”, ha detto Mario Spagnuolo nel corso della cerimonia d’insediamento. “La gente deve sapere che di fronte una domanda di giustizia ci sarà una risposta. Quindi continuerò il mio lavoro e applicheremo la legge”.

“Cosenza – ha aggiunto – non è un’isola felice e l’impegno sarà quello di dare una risposta di giustizia al gruppo sociale. Ai miei collaboratori e alla città non chiedo niente. Sono io a mettermi al loro servizio perché sono un funzionario dello Stato e come tale ho l’obbligo di servire il gruppo sociale”.

All’insediamento di Spagnuolo, che è di Cosenza, erano presenti magistrati, avvocati, rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’Ordine. Non è mancato il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri. Presenza significativa perché proprio Gratteri è stato prescelto dal Csm per la Procura di Catanzaro prevalendo sullo stesso Spagnuolo.