Evasione per 4,5 milioni, denunciati due imprenditori

Carlomagno Panda Settembre 2018

Evasione fiscale La Guardia di Finanza di Cosenza ha eseguito un decreto di sequestro per equivalente su delega dall’Autorità Giudiziaria di Castrovillari nei confronti di due imprenditori della provincia di Cosenza per un’evasione di imposte sui redditi e Iva pari 4 milioni 539 mila euro. I due sono stati denunciati.

I finanzieri hanno apposto i sigilli ai saldi attivi di 11 conti correnti e di sei rapporti bancari accesi in numerosi istituti bancari nazionali, quote societarie di una Srl, 25 autoveicoli, 16 autocisterne per il trasporto di carburante, due automotrici ed un motociclo.

Il sequestro fa seguito ad un’indagine fiscale che ha consentito di smascherare una ditta individuale che formalmente risultava avere ad oggetto coltivazioni agricole, mentre, di fatto, era dedita alla commercializzazione in frode di prodotti energetici denaturati per uso agevolato. E’ stata ricostruita la compravendita di ingenti quantitativi di gasolio ad uso agricolo con cessione in nero e senza versamento di imposte.