Confesercenti Cosenza promuove 4° forum sullo sviluppo: “Fare rete”

confesercenti cosenzaLa necessità di creare un tavolo di discussione che veda coinvolti tutti i referenti della società spinge ogni anno Confesercenti Cosenza a promuovere un forum sullo sviluppo del territorio. Quest’anno, il 4° Forum sullo Sviluppo del Territorio – Cosenza Provincia d’Europa, si è focalizzato sulla “Conoscenza e utilizzo dei fondi comunitari. Opportunità per territori e piccole imprese“.

Dopo i saluti e l’introduzione del presidente di Confesercenti Cosenza Vincenzo Farina, sono intervenuti il direttore di Eurosportello Confesercenti Lucio Scognamiglio, il direttore provinciale di Confesercenti Francesco Baggetta, il presidente della Provincia Graziano Di Natale, i rappresentanti e amministratori degli enti locali e i rappresentanti dei partenariati pubblico-privati. A moderare è stata la giornalista di Gazzetta del Sud e direttrice di Kliché Bruna Larosa.

“Questo è un forum monotematico – ha dichiarato Vincenzo Farina – Per i primi due anni abbiamo ragionato su tematiche generali rispetto agli scenari della provincia, lavorando su più tavoli, per fare poi delle sintesi sulle esigenze dei territori. La riflessione attuale è quella di comprendere in che modo, con gli strumenti a nostra disposizione, si può migliorare la condizione di vivibilità economica e per evitare che le nostre imprese restino schiacciate dalla congiuntura attuale”.

Lucio Scognamiglio ha posto l’accento sugli “elementi fondamentali affinché si sviluppi questa progettualità territoriale. Lasciarsi anzitutto alle spalle le vecchie categorie che ci vedono troppo settorializzati. Quando si parla di imprese, di innovazione, non ci si riferisce a un unico ambito, ma a un vero e proprio sistema”.

E del resto, la necessità di fare rete ha rappresentato uno dei punti centrali della discussione. Il direttore Francesco Baggetta si è soffermato soprattutto sulle tematiche legate all’accesso al credito, e sulla necessità di creare un dialogo forte e costruttivo con gli enti locali e le realtà presenti sul territorio.

Dal canto suo, il presidente della Provincia Graziano Di Natale ha dichiarato la necessità di “supporti positivi ed energie provenienti dal territorio. Creare un tavolo che consenta un confronto costruttivo che possa determinare una vera ricaduta sul territorio stesso”.

La parola è poi passata ai rappresentanti degli enti locali e dei partenariati pubblico-privati. Come già accaduto dopo gli scorsi Forum, tutto ciò di cui s’è discusso sarà frutto di progetti e riflessioni che verranno portate avanti nei prossimi mesi.