Nesci, Menichino e Marziale consentono ritorno a scuola minore


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Francesca Menichino M5S
Francesca Menichino

“Il Movimento 5 stelle ha consentito il ritorno allo studio a un minore di Amantea, grazie all’intervento del Garante regionale per l’infanzia, Antonio Marziale, che oggi ha audito le parti della vicenda”. Lo affermano, in una nota congiunta, la deputata Dalila Nesci e Francesca Menichino, l’ex consigliera comunale di Amantea che si era interessata del caso.

“Si trattava – affermano Nesci e Menichino, che ha presenziato all’audizione in rappresentanza della deputata – di un’iscrizione a scuola negata a un minore di Amantea, il quale aveva avuto problemi di natura penale risolti col perdono giudiziale. Oggi il preside dell’istituto ha dovuto modificare la sua decisione, perché il minore in difficoltà andava accolto e non rifiutato”.

“Al ragazzo sarà consentito di recuperare nella stessa scuola il terreno perduto”. “Ringraziamo il Garante – aggiungono Nesci e Menichino – per il suo intervento risolutivo. Ci auguriamo che una più sana collaborazione tra scuola e famiglia possa determinare una migliore formazione degli studenti, per il futuro della Calabria”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER