Sparano per gioco ad autista di autobus di linea. Presi

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

autobus linea carabinieriHanno sparato per gioco all’autista di un autobus di linea colpendolo più volte e in modo volontario con dei pallini esplosi da una pistola giocattolo. E’ successo a Rende lo scorso 1 febbraio. Protagonisti della bravata tre giovani passeggeri, due ventenni e una minore.

L’autista, esasperato da questo atteggiamento di violenza, pericoloso per lui e gli altri, è stato costretto a fermare il mezzo e a chiamare i carabinieri per poter svolgere il proprio lavoro in tutta sicurezza.

Così ieri i militari della Compagnia e della Stazione di Rende hanno rintracciato gli autori e denunciandoli in stato di libertà. A un 20enne, un 19enne e una 16enne cosentini sono stati contestati reati di violenza privata aggravata e interruzione di pubblico servizio.

Gli uomini guidati dal capitano Sebastiano Maieli, hanno accertato che i giovani, nella mattinata di tre giorni fa, erano a bordo di un autobus di linea del Consorzio Autolinee Cosenza, quando a un certo punto, da una pistola giocattolo ad aria compressa, hanno cominciato a esplodere diversi pallini in plastica in direzione dell’autista, colpendolo volontariamente come se fosse un bersaglio con cui passare il tempo. La vittima della bravata, un 36enne cosentino, è stato costretto a fermare la corsa dell’autobus, per circa 40 minuti, causando disservizi e ritardi.

Sempre ieri i carabinieri della stazione di Acri, a seguito di indagini, hanno deferito in stato di libertà un 42enne di Castellamonte (Torino) per il reato di furto in abitazione.

I militari accertavano che l’uomo, tra il mese di ottobre e il mese di dicembre 2016, perpetrava furti in danno di due abitazioni site nel comune di Acri, asportando dall’interno delle stesse monili in oro per un valore complessivo di 1.000 euro.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB