Rubano legname e deturpano bellezze, denunciati due di Acri

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

torrenteI militari di Luzzi, e i Carabinieri Forestali di San Pietro in Guarano (Cosenza), hanno denunciato in stato di libertà un 57enne di Luzzi e un 52enne di Acri, per furto aggravato di legname, distruzione o deturpamento di bellezze naturali, lavori di taglio di bosco ceduto senza i relativi titoli autorizzativi e apertura di pista all’interno di area sottoposta a vincolo paesaggistico – ambientale senza nullaosta”.

I militari, a Luzzi, hanno accertato che i denunciati si erano resi responsabili di furto aggravato di legname, reciso nell’alveo del torrente “Vallone grande”.

Le successive verifiche consentivano di appurare che i medesimi si erano resi inoltre responsabili della distruzione e del deturpamento di bellezze naturali eseguendo lavori di taglio di bosco ceduto senza i relativi titoli autorizzativi nonché l’apertura di una pista, all’interno di area sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale, senza acquisire il previsto nullaosta.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM