Rende, 7 denunce nelle ultime 24 ore


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Carabinieri RendeE’ di 7 persone denunciate e una segnalata alla prefettura il bilancio complessivo di una serie di controlli predisposti dal comando della Compagnia carabinieri di Rende.

A Rose i militari della locale stazione hanno deferito 3 persone, due per furto, l’altra per favoreggiamento. A finire nei guai una coppia composta da un 28enne del luogo e una 33enne russa.

I militari hanno accertato che la coppia, utilizzando un tubo in gomma e una tanica, si era resa responsabile del furto di diversi litri di gasolio dall’interno del serbatoio di un furgone parcheggiato sulla pubblica via.

Per il reato di favoreggiamento è stato denunciato un 34enne di Treviglio (Bergamo), il quale risultava essere il titolare di una carta poste-pay utilizzata per commettere una truffa su un noto sito di compra-vendita on-line.

I militari di Rende, hanno deferito in stato di libertà un 27enne di Celico e un 36enne di Napoli per guida in stato di ebbrezza. I due durante un controllo sono risultati positivi all’alcoltest, per cui gli sono state ritirate le patenti di guida.

Un’altra denuncia a Rende riguarda un 29enne per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti Il giovane è stato sorpreso mentre cedeva un involucro in cellophane contenente 6 grammi di marijuana ad un 32enne, il quale, a seguito dell’episodio, veniva segnalato alla prefettura di Cosenza come consumatore di droga. Ad Acri, invece, un uomo è stato denunciato per aver aggredito un professionista del luogo


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM