Cosenza, via alle domande per l’assistenza domiciliare

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

assistenza domiciliareL’Amministrazione comunale di Cosenza, in quanto comune capofila del Distretto socio-assistenziale numero 1 di Cosenza, ha pubblicato un Avviso per l’accesso al servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale a beneficio di cittadini non autosufficienti – di età compresa tra i 3 e i 65 anni – che necessitano di sostegno, in via temporanea o continuativa, in relazione al verificarsi di situazioni di particolare bisogno.

Possono farne richiesta i residenti nel territorio del distretto – cioé nei Comuni di Cosenza, Aprigliano, Carolei, Casole Bruzio, Celico, Cerisano, Dipignano, Domanico, Lappano, Mendicino, Pedace, Pietrafitta, Rovito, Serra Pedace, Spezzano Piccolo, Spezzano Sila, Trenta, Zumpano – stranieri, immigrati o apolidi, purché regolarizzati in base alle vigenti disposizioni di legge.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Diverse le prestazioni previste, tutte dettagliatamente descritte nell’Avviso che è consultabile sulla home page del portale istituzionale del Comune d Cosenza, all’indirizzo www.comune.cosenza.it, nella sezione Bandi e Avvisi. Per disporre dei servizi saranno applicate le seguenti fasce di ticket in base al reddito ISEE 2015 del nucleo familiare:

DA €. 0,00 A €. 10.500,00 – ESENTE
DA €. 10.500,01 A €. 13.000,00 – CONTRIBUTO di €. 0,50 AD ORA
DA €. 13.000,01 A €. 15.000,00 – CONTRIBUTO di €. 1,00 AD ORA
DA €. 15.000,01 – CONTRIBUTO di €. 1,50 AD ORA

L’ammissione al servizio di Assistenza Domiciliare è a sportello, consapevoli che si tratta di servizi che devono essere offerti prontamente. Se il numero delle domande dovesse eccedere le disponibilità, verrà formulata una lista di attesa, aggiornata e integrata in funzione delle variazioni intervenute nella condizione delle persone già beneficiarie del servizio.

L’interessato o un suo familiare può richiede il servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale, presentando al comune di residenza la scheda di proposta di accesso ai servizi sottoscritta dall’interessato o da un suo familiare con allegato documento di riconoscimento in corso di validità di entrambi i soggetti.

La scheda è disponibile presso gli Uffici PUA (Punto unico di Accesso) dei Comuni di residenza o scaricabile insieme all’avviso dal sito internet del Comune di Cosenza e di tutti i Comuni che ricadono nel distretto.

Informazioni possono comunque essere richieste al Settore Welfare, in via degli Stadi, 140, telefono 0984-813735, aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle ore 16 alle ore 18.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM