Cosenza, via alle domande per l’assistenza domiciliare

Carlomagno Jeep agosto 18

assistenza domiciliareL’Amministrazione comunale di Cosenza, in quanto comune capofila del Distretto socio-assistenziale numero 1 di Cosenza, ha pubblicato un Avviso per l’accesso al servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale a beneficio di cittadini non autosufficienti – di età compresa tra i 3 e i 65 anni – che necessitano di sostegno, in via temporanea o continuativa, in relazione al verificarsi di situazioni di particolare bisogno.

Possono farne richiesta i residenti nel territorio del distretto – cioé nei Comuni di Cosenza, Aprigliano, Carolei, Casole Bruzio, Celico, Cerisano, Dipignano, Domanico, Lappano, Mendicino, Pedace, Pietrafitta, Rovito, Serra Pedace, Spezzano Piccolo, Spezzano Sila, Trenta, Zumpano – stranieri, immigrati o apolidi, purché regolarizzati in base alle vigenti disposizioni di legge.

Diverse le prestazioni previste, tutte dettagliatamente descritte nell’Avviso che è consultabile sulla home page del portale istituzionale del Comune d Cosenza, all’indirizzo www.comune.cosenza.it, nella sezione Bandi e Avvisi. Per disporre dei servizi saranno applicate le seguenti fasce di ticket in base al reddito ISEE 2015 del nucleo familiare:

DA €. 0,00 A €. 10.500,00 – ESENTE
DA €. 10.500,01 A €. 13.000,00 – CONTRIBUTO di €. 0,50 AD ORA
DA €. 13.000,01 A €. 15.000,00 – CONTRIBUTO di €. 1,00 AD ORA
DA €. 15.000,01 – CONTRIBUTO di €. 1,50 AD ORA

L’ammissione al servizio di Assistenza Domiciliare è a sportello, consapevoli che si tratta di servizi che devono essere offerti prontamente. Se il numero delle domande dovesse eccedere le disponibilità, verrà formulata una lista di attesa, aggiornata e integrata in funzione delle variazioni intervenute nella condizione delle persone già beneficiarie del servizio.

L’interessato o un suo familiare può richiede il servizio di assistenza domiciliare socio-assistenziale, presentando al comune di residenza la scheda di proposta di accesso ai servizi sottoscritta dall’interessato o da un suo familiare con allegato documento di riconoscimento in corso di validità di entrambi i soggetti.

La scheda è disponibile presso gli Uffici PUA (Punto unico di Accesso) dei Comuni di residenza o scaricabile insieme all’avviso dal sito internet del Comune di Cosenza e di tutti i Comuni che ricadono nel distretto.

Informazioni possono comunque essere richieste al Settore Welfare, in via degli Stadi, 140, telefono 0984-813735, aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle ore 16 alle ore 18.