Viola la sorveglianza speciale, un arresto Rende


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

arresto-carabinieri

Un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Cosenza è stato arrestato dai carabinieri di Rende per violazione delle misure a cui era sottoposto.

L’uomo, un cosentino di 33 anni, nonostante il divieto di uscire dal perimetro comunale bruzio è stato sorpreso dai militari mentre passeggiava senza giustificato motivo al Parco Robinson, che si trova nel comune di Rende, seppure al confine col capoluogo.

Espletate le procedure d’arresto, il 33enne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma rendese in attesa di essere giudicato con rito direttissimo lunedi prossimo.

Sempre i militari di Rende, nel corso di un servizio di controllo hanno denunciato un 38enne di Rogliano, per il reato di “guida in stato di ebbrezza”. I militari, nella nottata del 1° aprile 2017, sottoponevano l’automobilista a test etilometrico riscontrando un tasso alcolemico nel
sangue superiore ai limiti consentiti dalla Legge. La patente di guida veniva
immediatamente ritirata e l’autovettura sottoposta a sequestro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM