Questura di Cosenza, lascia Liguori, subentra Conticchio


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Luigi Liguori
Luigi Liguori

Avvicendamento ai vertici della Questura di Cosenza. Il questore Luigi Liguori, dopo tre anni lascerà l’incarico nella provincia cosentina per andare a Bari, dove dirigerà la Polfer. A succedergli, dal prossimo 26 aprile, sarà il dirigente superiore della Polizia di Stato, Giancarlo Conticchio, 55 anni di Gravina con un passato in varie postazioni di vertice in altre questure italiane, e anche in Calabria, dove è stato dirigente del compartimento della polizia ferroviaria.

“Rivolgo un saluto affettuoso a tutti – ha detto in un messaggio Liguori – e ringrazio chi mi ha dato l’opportunità di essere al servizio di questi “Agenti” e di tutta la comunità. Spero, con la mia condotta pubblica e privata di lasciare un buon ricordo ed un patrimonio di prassi amministrativa che ha sempre, dico sempre ed a qualsiasi costo, anteposto gli interessi generali a quelli singoli, sia nella conduzione dell’Ufficio nel delicato settore delle autorizzazioni e licenze di polizia che nella gestione tecnica dell’ordine pubblico”.

“Ai miei Funzionari ed a tutti gli Operatori di Poliza l’abbraccio ideale e l’invito a continuare a migliorare costantemente l’efficienza dei servizi nell’esclusivo interesse di tutti i cittadini!”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM