Cosenza, scoperto un dentista evasore totale


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
studio dentistico
Archivio

Un dentista evasore fiscale totale è stato individuato dai finanzieri del Comando provinciale di Cosenza. Il medico, secondo l’accusa, esercitava la professione senza mai aver presentato alcuna dichiarazione dei redditi pur avendo conseguito redditi per oltre 400 mila euro.

Accertato l’effettivo esercizio dell’attività di dentista, i finanzieri hanno avviato i controlli che hanno consentito di trovare nello studio appunti, annotazioni su registri improvvisati e file presenti su strumenti informatici hanno permesso di ricostruire l’attività svolta dal dentista ed i redditi non dichiarati.

In particolare i controlli hanno consentito ai finanzieri di ricostruire un’imposta evasa di circa 100 mila euro e di richiedere l’applicazione di misure cautelari fiscali volte a tutelare il credito vantato dall’Amministrazione finanziaria nei confronti del contribuente. Lo studio dentistico, su indicazione delle autorità sanitarie locali, è stato chiuso.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM