4 chili di droga nel suo locale, in cella barista di Rossano

Carlomagno Alfa Romeo Giulia giugno 2018

Un arresto a Laureana di BorrelloCustodiva 4 chili di droga all’interno del suo bar. Così, un uomo di 44 anni, Antonio Calarota, è stato arrestato giovedì mattina dai carabinieri di Rossano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, a seguito di una perquisizione presso l’esercizio pubblico, denominato “Crazy Bar”, riconducibile a Calarota, hanno rinvenuto all’interno di una macchina adibita al cambio delle monete diversi grammi di sostanza stupefacente di vario tipo.

Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, gli uomini in divisa hanno approfondito le ricerche all’interno del locale, rinvenendo un ulteriore ingente quantitativo di altrettanta droga.

Al termine dell’attività, sono stati sottoposti a sequestro circa 500 grammi di cocaina, 2,500 chili di marijuana, 200 grammi di eroina, 800 grammi di hashish nonché la somma contante di 8.300 euro in banconote di vario taglio ed assegni per un valore di 1.000 euro, verosimile provento dell’attività illecita di spaccio.

La sostanza stupefacente sequestrata avrebbe potuto fruttare sul mercato, qualora venduta, circa novantamila euro. L’uomo è attualmente a disposizione dell’autorità giudiziaria competente presso la casa circondariale di Castrovillari.