Il ministro Martina nel “Cantiere Calabria” di Oliverio

Carlomagno Alfa Romeo Giulia giugno 2018
Cantiere Calabria
Un momernto dell’iniziativa di Cantiere Calabria (Ansa)

Ha aperto in battenti all’Università della Calabria l’iniziativa “Cantiere Calabria”, tre giorni organizzata dalla Regione che vedrà la presenza di cinque ministri a confronto sulle politiche di sviluppo.

Alla giornata di apertura con il presidente della Regione Mario Oliverio è intervenuto il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina. “Credo che la parola squadra – ha detto Martina – abbia un valore importantissimo, soprattutto per il Mezzogiorno”.

“Quindi, lavorare sempre di più insieme, Governo e Regione, su progetti concreti – ha spiegato – e obiettivi definiti, è una chiave fondamentale per innovare il modo con cui il servizio pubblico si mette a disposizione delle comunità locali”.

“La seconda parte della legislatura – ha detto Oliverio – è quella dei cantieri, la burocrazia sappia che è finito il tempo delle giustificazioni e se burocrati, dipartimenti o sindaci proveranno a porre ostacoli sia chiaro che nessuno fermerà i cantieri”.

Ai cronisti che gli hanno chiesto che fine avesse fatto la legge elettorale, Martina, che è vicesegretario del Pd, ha risposto che “c’è un lavoro in commissione, aperto alla Camera, vediamo fin dove arriva. La disponibilità del Partito democratico ad approfondire e lavorare, in questo scorcio di legislatura, c’è, vediamo fin dove arriva la commissione”, ha detto Martina.