Coltivava marijuana, arrestato un cosentino

Carlomagno Alfa Romeo Giulia giugno 2018

carabinieri piantagione marijuanaCROTONE – I Carabinieri della stazione di Caccuri dipendenti della Compagnia di Petilia Policastro hanno arrestato G.A., 43enne originario di Cosenza e residente a San Giovanni in Fiore, grosso centro del cosentino sull’altopiano silano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri di Caccuri, al termine di un incessante servizio di osservazione e pedinamento svolto per circa tre giorni su un’area particolarmente impervia del territorio ai limiti della provincia di Cosenza, hanno sorpreso l’uomo nel terreno agricolo di sua proprietà sito in località “Corico” poco distante dal comune di Caccuri, intento a coltivare 20 piante di canapa indica dell’altezza di circa due metri e 80 piante dello stesso tipo di varie altezze, in coltivazione ed innestate in appositi vasi di polistirolo contenuti all’interno di casse di plastica occultate sullo stesso terreno.

Inoltre l’uomo è stato trovato in possesso di 8 grammi circa di sostanza stupefacente pronti per lo spaccio, 70 euro in contanti e due taniche utilizzate per l’irrigazione. L’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo disposto dall’autorità giudiziaria competente.