Corruzione e frode fiscale, misure cautelari a Cosenza

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Interdetti tre dirigenti del comune di Cosenza per gli appalti spezzatinoSono in corso a Cosenza due operazioni della Guardia di finanza con l’esecuzione di misure cautelari di interdizione nei confronti di dirigenti del comune di Cosenza e di società operanti nel settore immobiliare, accusati nel primo caso di corruzione e abuso d’ufficio e frode fiscale, nel secondo.

Le inchieste, coordinate dalla procura della Repubblica di Cosenza sono centrate sugli appalti spezzatini del comune di Cosenza, dispensati secondo l’accusa sempre agli stessi soggetti, e a una frode fiscale milionaria.

Nel corso della prima operazione sono stati interdetti 3 dirigenti e funzionari del comune di Cosenza, nonché un imprenditore che si è aggiudicato diversi appalti sotto soglia. Nella seconda, sequestrate somme per circa tre milioni di euro a quattro società attive nel settore immobiliare.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM