Consulenze d’oro all’Asp di Cosenza, condannato Gianfranco Scarpelli

Carlomagno campagna novembre 2018

Consulenze d'oro all'Asp di Cosenza, condannato Gianfranco ScarpelliE’ arrivato a sentenza il processo per le “consulenze d’oro” all’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza. Condanne, in primo grado, per l’ex direttore generale Gianfranco Scarpelli (2 anni di reclusione e all’interdizione dai pubblici uffici per un anno), per l’avvocato Nicola Gaetano, consulente dell’Asp (un anno e 4 mesi di reclusione), e per suo fratello Dario (10 mesi di reclusione).

Assolti invece gli ex manager Franco Petramala e Franco Maria De Rose, gli avvocati Giovanni Lauricella e Maria Rita Iannini e Flavio Cedolia. Il collegio giudicante era composto dai magistrati Giusi Ianni, Urania Granata e Palmina Formoso.