Un chilo di marijuana in cucina, arrestato insospettabile a Cosenza

Carlomagno campagna novembre 2018
arresto Cosenza marijuana
Archivio

I Carabinieri della Stazione di Cosenza Nord hanno arrestato, in flagranza di reato, un incensurato 28enne di Cosenza, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il “blitz” è avvenuto nel cuore della notte quando i militari, dopo aver cinturato il fabbricato, hanno bussato alla porta dell’abitazione del giovane, sita in una traversa di viale Mancini. Dopo pochi attimi l’insospettabile ha aperto il portone e, stupito, ha chiesto il motivo della presenza dei militari dell’Arma.

I carabinieri, che probabilmente avevano fiutato qualche movimento anomalo hanno proceduto ad una perquisizione scovando nel magazzino, all’interno di un vecchio mobile di cucina, 1 chilogrammo di marijuana suddivisa in 4 buste di cellophane nonché materiale per il taglio ed il confezionamento, 200 euro in contanti in banconote di piccolo taglio celate all’interno di un pacchetto di sigarette e una pistola beretta 7.65 che, a seguito di verifica, risultava essere una riproduzione a salve fedele all’originale.

La droga, una volta confezionata, essendo di ottima qualità avrebbe consentito la preparazione di oltre 3.000 dosi e avrebbe fruttato al dettaglio oltre 28.000 euro.
Quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro, mentre l’uomo veniva arrestato e tradotto presso il carcere di Cosenza.