Migliora il tempo in tutta la regione, si contano i danni

Carlomagno Faro istituzionale

vigili del fuoco sui tettiSono in netto miglioramento le condizioni meteo in Calabria dopo l’ondata di maltempo di ieri con vento che fino alla notte scorsa ha soffiato oltre sui 100 chilometri orari, con punte anche di 160 in alcune località, provocando danni e disagi in gran parte della regione. Oggi c’è il sole anche se le temperature hanno subito un calo.

Da stamattina squadre di tecnici e volontari, con il coordinamento della Protezione civile regionale, stanno operando per una conta dei danni nei centri più colpiti come a Mesoraca, dove si è registrata anche una vittima, ma anche a Roccabernarda, Santa Severina, Belvedere Spinello, Cotronei, in provincia di Crotone; Corigliano, Rossano e Rende nel cosentino; Bova, Benestare, Monasterace, Capo Spartivento e Scilla nel reggino e quasi tutto il catanzarese.

In diversi centri i tetti sono stati scoperchiati dal vento e molte coperture risultano pericolanti. Senza sosta il lavoro della Protezione civile regionale, dei vigili del fuoco in tutta la regione. A Cosenza città pompieri in azione dalla giornata di ieri per numerosi interventi. Oltre a qualche danno, che pure c’è, non si registrano feriti.