Rende e Montalto, violano obblighi arresti domiciliari: in carcere

Carlomagno Jeep agosto 18

La caserma dei carabinieri della compagnia di Rende

I Carabinieri della stazione di Rende, hanno arrestato un 20enne di nazionalità rumena, residente a Rende, già agli arresti domiciliari per furto, in ottemperanza ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Vallo Della Lucania (Salerno).

Il provvedimento scaturisce da una serie di violazioni degli obblighi degli arresti domiciliari accertate dai militari nel corso dei frequenti controlli. Il giovane è stato trovato più volte fuori casa dove stava scontando la pena, e così sono scattate le segnalazioni per evasione e violazioni di altri obblighi che hanno portato all’aggravamento della misura. Il giovane è stato tradotto presso la casa circondariale di Cosenza.

Stessa sorte per un 60enne cosentino residente a Montalto Uffugo, già ai domiciliari per estorsione. I carabinieri del posto hanno accertato sistematiche violazioni degli obblighi cui sono sottoposti i detenuti ai domiciliari e così il Tribunale di Cosenza ha emesso un provvedimento di aggravamento eseguito dai carabinieri della Compagnia di Rende. L’uomo è stato portato nel carcere cosentino di viale Mancini.