Schiavonea, spara al figlio e alla nuora e si barrica in casa

Carlomagno campagna novembre 2018

cosimo sisto spara a figlio francesco sisto e alla nuoraHa ferito a colpi di pistola il figlio e la nuora e si è poi barricato in casa insieme alla moglie, arrendendosi ai carabinieri soltanto a distanza di alcune ore. E’ quanto accaduto nella frazione “Schiavonea” di Corigliano Calabrio, nell’alto Ionio cosentino.

L’uomo, Cosimo Sisto, di 76 anni, al culmine di una lite probabilmente provocata da dissidi familiari, ha sparato, ferendolo gravemente, al figlio Francesco Sisto, 44 anni, e alla moglie di 47 anni, Mina Gargiulo. L’uomo, dopo essersi arreso è stato portato dai carabinieri in caserma per essere interrogato.

Dei due feriti il più grave è il figlio dell’uomo, ricoverato in coma farmacologico nell’ospedale di Cosenza. Lo sparatore è titolare di un panificio. Nel momento di arrendersi, Sisto ha consegnato alle forze dell’ordine la pistola calibro 38, regolarmente detenuta. Ancora non sono chiari i motivi del litigio che hanno scatenato la furia di Cosimo Sisto.