Domani l’inaugurazione del Ponte di Calatrava

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)
Ponte di Calatrava a Cosenza
Ponte di Calatrava a Cosenza

Domani, 26 gennaio, si inaugura il Ponte di Calatrava a Cosenza, già intitolato a San Francesco di Paola, patrono della Calabria. Oltre all’amministrazione guidata dal sindaco Mario Occhiuto è prevista la partecipazione dell’architetto Santiago Calatrava e di un notevole numero di persone per l’evento-spettacolo organizzato da Valerio Festi.

Prevista anche una contro-manifestazione degli aderenti di “Prendocasa” che contestano la realizzazione dell’opera coi fondi della case popolari ex Gescal.

Il Comando della Polizia Municipale, affinché la cerimonia si svolga in sicurezza dalle ore 10 di mattina alle 22 di sera ha regolamentato soste e traffico nell’area che va da Gergeri a Via Popilia, da piazza Mancini fino a San Francesco, Lungo Crati, ponte Alarico compreso.

L’infrastruttura è il ponte “strallato” più alto d’Europa. L’impalcato è retto da una serie di cavi (gli stralli, appunto) ancorati a piloni. Il ponte è lungo 130 metri e ha un’antenna alta 104 metri.