Sorpresi con oltre mezzo chilo di “erba”, arrestati due studenti Unical

Carlomagno campagna ottobre 2018

marijuana carabinieri rendeDue studenti universitari dell’Unical sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Rende per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un 22enne cosentino e un 27enne di Crotone.

I militari, in via Verdi, hanno controllato il 22enne, il quale, alla guida della propria autovettura aveva imboccato quella via contromano. Nel corso della perquisizione personale il giovane è stato trovato in possesso di un involucro contenente un grammo di “Hashish”.

Insospettiti, il personale dell’Arma hanno deciso di approfondire il controllo anche all’abitazione del giovane rinvenendo, all’interno della sua camera, 150 grammi di marijuana, un “grinder” (macina erba, ndr) e un bilancino di precisione.

Inoltre, nel corso della perquisizione domiciliare, è stata trovata ulteriore sostanza stupefacente all’interno della stanza del coinquilino, il 27enne di Crotone, trovato in possesso di 402 grammi di marijuana, un bilancino e materiale per il confezionamento, tutto sottoposto a sequestro.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso le proprie abitazioni, in regime di arresti domiciliari.

Nell’ambito dello stesso servizio, disposto dal comando provinciale di Cosenza, i carabinieri rendesi hanno denunciato per lo stesso reato un uomo cosentino di 47 anni che a seguito di una perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di un bilancino di precisione e una busta in cellophane contenente 2,5 grammi di cocaina.