Pronto “Rapiscimi”, il film del regista De Luca girato a Orsomarso

La pellicola sarà presentata all’interno del Reggio Calabria Filmfest martedì 13 marzo 2018, alle ore 19.30, presso il Cinema Odeon. E' una produzione italo-portoghese

Carlomagno Panda Settembre 2018

Rapiscimi

C’è un paese dell’Alto Tirreno cosentino che è diventato ormai una location molto richiesta per film: si tratta di Orsomarso, comune guidato dal sindaco Antonio De Caprio, un piccolo borgo già salito agli onori delle cronache mondiali per aver prestato al pluripremiato regista Danny Boyle le sue incantevoli bellezze naturalistiche e gli scorci di un incontaminato centro storico.

A distanza di un mese dall’uscita mondiale della serie televisiva Trust, adesso è la volta di una tragicommedia girata da un brillante regista, originario di Cosenza, Giovanni Luca Gargano, dal titolo di ambivalente senso “Rapiscimi”.

Il film, che sarà presentato in anteprima nazionale all’interno del Reggio Calabria Filmfest il prossimo martedì 13 marzo 2018, alle ore 19.30, presso il Cinema Odeon della città in riva allo Stretto, è una produzione internazionale italo-portoghese tra la Alba Produzioni di Sandro Frezza e Arbalak (società calabrese) e la Check the Gate (Portogallo).

Le riprese sono state effettuate per quattro settimane a Orsomarso e per una settimana a Lisbona. Alla realizzazione dell’opera prima di Gargano, oltre al fattivo contributo del Comune di Orsomarso, ha contribuito la Direzione Generale Cinema del Mibact e la Regione Lazio, con il sostegno della Fondazione Calabria Film Commission e la collaborazione della Rete Televisiva Portoghese (RTP).

Il Comune di Orsomarso
Il Comune di Orsomarso

La sceneggiatura è di Giovanni Luca Gargano, Vincenzo di Rosa, Paolo Logli, Alessandro Pondi e Umberto Carteni.

Il cast di attori è composto da: Rocco Barbaro, Pietro Delle Piane, Vincenzo Di Rosa, Carmelo Caccamo, Paolo Cutuli, Alexia Degremont, Massimo Olcese, Virgilio Castelo, Paulo Pires, Sao Jose Correia e Riccardo Carrico.

Come gran parte del cast e degli autori, anche il direttore della fotografia è un giovane talento calabrese: Davide Manca.

La storia racconta dell’avventura di quattro disoccupati calabresi che, dopo averla combinata grossa ed essersi inimicati tutto il paese, si danno alla fuga nel bosco. Obbligati a trovare una soluzione per ripagare il danno fatto, uno di loro è convinto di avere avuto un’idea geniale, che a suo dire li farà svoltare: mettere su un’agenzia che organizza rapimenti per ricchi annoiati dalle solite vacanze che vogliono vivere l’ebbrezza di un’emozione estrema.

La mano del destino intreccia le sue trame e i quattro ragazzi si troveranno coinvolti in una storia rocambolesca, dai risvolti comici e assolutamente inaspettati. E così, quella che sembra essere un’avventura folle ed eccitante si trasformerà in una delirante trappola tragicomica a cui non tutti sopravviveranno.

Stiamo puntando su una promozione mirata e di qualità di tutte le nostre bellezze naturalistiche e storico-architettoniche – ha dichiarato il sindaco Antonio De Caprio prima di assistere alla proiezione del film – per un rilancio culturale, sociale ed economico di tutto l’Alto Tirreno cosentino. E come invito a scoprire le meraviglie del nostro paese, non posso che ripetere il nostro slogan #Orsomarsoborgodascoprirenaturadavivere”.