Terremoto di magnituto 3.3 a Parenti (Cosenza). Avvertita in molti centri

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Terremoto di magnituto 3.3 a Parenti (Cosenza)Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 18:32 di giovedì 22 marzo in provincia di Cosenza, con epicentro a 4 chilometri da Parenti, centro della Presila cosentina.

Secondo i rilevamenti effettuati dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto un ipocentro a 27 chilometri di profondità.

Non risultano al momento segnalazioni di danni a persone o cose. L’evento è stato chiaramente avvertito dalla popolazione residente nell’area urbana di Cosenza (16 km dall’epicentro), e in tutta la fascia presilana, anche nel catanzarese.

I centri più vicini alla zona epicentrale sono Parenti, Rogliano e Mangone (4 km), Santo Stefano di Rogliano, Cellara, Figline, Marzi, Aprigliano, Piane Crati, Carpanzano, Colosimi, Belsito, Scigliano, Pietrafitta, Bianchi e Pedivigliano (tra i 5 e i dieci chilometri).

La distanza dalle città con popolazione superiore a 50 mila abitanti sono Cosenza, a 16 km; Lamezia Terme, 24;  Catanzaro 36 e Crotone, 66 chilometri.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM