Arrestati a Castrovillari due topi d’auto

In un caso un ventinovenne ha rubato una borsa in un'auto che conteneva un bancomat, accompagnato dal pin segreto, e ha prelevato 600 euro.

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Carabinieri compagnia CastrovillariI Carabinieri della Compagnia di Castrovillari hanno arrestato e posto ai domiciliari due persone per furto. Il primo arresto è stato eseguito ieri su ordine del gip del locale Tribunale nei confronti di B. D., di 29 anni, già noto per reati contro la persona ed il patrimonio.

Le indagini dei militari hanno accertato responsabilità in ordine a due episodi di furto avvenuti a Castrovillari. Nel primo il giovane si è imposseto di una borsa, lasciata incustodita in un’auto, contenente contante e carte di credito. Il ladro ha trovato il  bancomat e anche il Pin (numero segreto che non va mai portato insieme alla carta) e subito è andato a prelevare, indebitamente, 600 euro.

Nel secondo episodio all’uomo viene contestato il furto di un’autovettura. Il ladro ha notato che l’auto era aperta e con le chiavi lasciate incautamente inserite dal proprietario per recarsi in un negozio. Il mezzo fu ritrovato dai carabinieri poche ore dopo in una zona di campagna ai confini con il comune di Cassano allo Ionio.

Nella stessa giornata i militari durante servizio perlustrativo hanno arrestato D. N. di 60 anni, con precedenti, poiché colto in flagranza mentre stava cercando di rubare un motore elettrico che si trovava all’interno di un capannone industriale sito nella zona industriale di Castrovillari.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM