Controlli della Polizia, arrestate due persone a Corigliano-Rossano

Durante il ponte di Pasqua, il questore di Cosenza Giancarlo Conticchio ha rafforzato i controlli su territorio provinciale dispiegando mezzi, uomini e donne di tutti i reparti della Polizia di Stato


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

arresti polizia RossanoPersonale di Polizia in forza al Commissariato di Rossano e del Reparto prevenzione crimine Calabria settentrionale durante controlli straordinari nel periodo pasquale nel territorio tra la città Bizantina e Corigliano ha arrestato due persone per detenzione di esplosivo e furto.

Nel primo caso è finito in manette S.D. di 53 anni, il quale sottoposto a perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di materiale esplodente, (fuochi pirotecnici di vario genere), detenuto illegalmente. Sul posto, visto il quantitativo e la pericolosità dell’esplosivo rinvenuto, è intervenuto l’Artificiere della Polizia di Stato in servizio alla Questura di Cosenza.

L’uomo, noto alle forze dell’ordine, già in altre occasioni era stato trovato in possesso di materie esplodenti, pericolosamente custodite nella propria abitazione. Inoltre, è stato accertato che l’arrestato si era allacciato abusivamente alla rete elettrica.

L’altro arrestato, H.N. di anni 41, cittadino pakistano è stato arrestato per furto di generi alimentari e resistenza a pubblico ufficiale. Dell’esecuzione dei due arresti è stata informata la Procura della Repubblica di Castrovillari.

Pasqua sicura sul territorio cosentino

Durante il ponte di Pasqua, il questore di Cosenza Giancarlo Conticchio ha rafforzato i controlli sul territorio provinciale dispiegando mezzi, uomini e donne di tutti i reparti della Polizia di Stato. Utilizzato anche un elicottero.

Oltre ai due arrestati, sono stati denunciati due soggetti, controllate 375 persone e 161 autoveicoli, istituiti 42 posti di blocco con unità cinofile, effettuate 9 perquisizioni domiciliari, controllate 85 persone sottoposte agli obblighi di legge, elevate 43 contravvenzioni per infrazioni al codice della strada e 7 autoveicoli sequestrati o sottoposti a fermo amministrativo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM