Choc a Cosenza, è morto in un incidente Ciccio Misasi

Il popolare pilota cosentino nonché icona dell'Aci, è stato investito sulla statale 18, a San Lucido. Inutile la corsa in ospedale.

Carlomagno Faro istituzionale
Ciccio Misasi
Ciccio Misasi (foto da Iacchite.com)

Incidente mortale ieri sera sulla statale 18, all’altezza di San Lucido. Un uomo, Francesco “Ciccio” Misasi, originario di Cosenza, è morto dopo essere stato investito da un mezzo. L’uomo, in condizioni disperate è stato trasportato all’ospedale Annunziata ma purtroppo non ce l’ha fatta.

Da quanto scrive il popolare quotidiano online “Iacchitè”, Misasi è stato investito da un furgoncino in retromarcia mentre la vittima stava effettuando i rilievi di un tamponamento in cui era rimasto coinvolto con la sua Alfa Romeo. Sul posto, oltre ai soccorsi, si sono recate le forze dell’ordine per accertare l’esatta dinamica dell’incidente nonché eventuali responsabilità.

Ciccio Misasi, era molto conosciuto a Cosenza e provincia. Appassionato di motori e auto da corsa, era un bravo pilota che ha vinto più volte la “Coppa Sila”, gara di montagna con auto sportive, ma è stato protagonista anche su altri circuiti.

Gestiva inoltre il Soccorso stradale Aci prima in via Popilia, poi a Rende, da cui sono passate migliaia di persone e di automobili. Negli anni ’90 Ciccio Misasi si era impegnato anche in politica sostenendo con forza il “vecchio leone” socialista Giacomo Mancini eletto per due volte sindaco di Cosenza.