Droga e sostanze dopanti, due arresti e una denuncia

Carlomagno Faro istituzionale

marijuana finanzaDue giovani ventenni di Corigliano Calabro sono stati arrestati e posti ai domiciliari dalla Guardia di Finanza di Sibari con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio.

I militari, nel corso di posto di blocco hanno intimato l’alt e uno dei giovani, in vista  dell’imminente fermo ha lanciato alcuni oggetti dal finestrino credendo di non essere notato. Insospettiti da quel gesto, le fiamme gialle hanno proceduto alla ricognizione dell’area rinvenendo due involucri di plastica, contenenti complessivamente circa 60 grammi di marijuana.

Estese le perquisizioni a casa, nella camera da letto di uno dei due, condivisa con il fratello trentenne, sono state rinvenute 10 confezioni contenenti compresse e fiale di diverse sostanze dopanti illegali.

Le sostanze sono state riconosciute come proprie dal fratello di uno dei due soggetti fermati. Per lui è scattata una denuncia a piede libero all’autorità giudiziaria, mentre i due, espletate le formalità di rito, sono stati accompagnati ai domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.