Controlli nei lidi del Tirreno Cosentino, evasione per 2,2 milioni

Carlomagno campagna Nuovo Stelvio 10 Maggio 2018

finanza praia a mareIl Comando provinciale di Cosenza della Guardia di finanza ha attuato una serie di controlli per accertare il corretto assolvimento dei canoni per le concessioni demaniali lungo il litorale dell’alto Tirreno cosentino riscontrando il mancato pagamento di oltre due milioni e duecentomila euro.

Sono stati eseguiti, in particolare, 52 controlli nei confronti di altrettanti stabilimenti balneari che beneficiano di concessioni demaniali. Ne è emersa una diffusa evasione per un ammontare di due milioni e 216 mila euro di canoni demaniali non corrisposti agli enti Comunali e alla Regione Calabria.

I controlli effettuati dalle Fiamme gialle sono stati mirati al recupero delle somme non corrisposte e, in caso di violazioni, a consentire l’applicazione dell’art. 47 del Codice della Navigazione. Si tratta della norma che prevede la decadenza dalla concessione demaniale se non si provvede al pagamento del canone.