Sequestrata una discarica nel Parco del Pollino


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

discarica auto pollinoUna discarica abusiva, sorta su una superficie di 400 metri quadri, all’interno dell’area del Parco Nazionale del Pollino, è stata posta sotto sequestro ad Acquaformosa dai carabinieri forestale che hanno denunciato il proprietario del terreno e l’autore materiale del reato.

I militari, durante un controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati ambientali, hanno individuato l’area ubicata in località “Cozzo del Farneto”, in prossimità della strada comunale denominata “Rialbo”.

All’interno dell’area erano stati abbandonati rifiuti e materiale di ogni genere: frigoriferi, materiale ferroso vario, lavatrici, pneumatici, biciclette, contenitori vari, vetro frantumato, due metri cubi di materiale edile derivante da demolizione, parti di autovetture e mezzi agricoli, carcasse di autovetture, televisori e computer. Alle due persone denunciate vengono contestati i reati di realizzazione di una discarica non autorizzata e gestione illecita di rifiuti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER