Teneva mezzo chilo di hashish in cassaforte, scoperto e arrestato

Carlomagno Panda Settembre 2018

hashish cc cosenzaI Carabinieri della Compagnia di Cosenza nella mattinata di oggi hanno dato esecuzione ad un servizio di controllo rinforzato del territorio con decine di pattuglie che hanno svolto perquisizioni e posti di controllo nella città di Cosenza e Castrolibero.

L’attività, finalizzata al contrasto dei reati predatori in generale e allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha consentito all’arresto di F.M., 29enne cosentino, con precedenti, il quale a seguito di perquisizione domiciliare, grazie al fiuto dei cani antidroga veniva trovato in possesso di 5 panetti di hashish da 100 grammi l’uno nascosti in una cassaforte per un peso complessivo di oltre mezzo chilo. Trovati inoltre una pietra di cocaina da 29 grammi in un comò della camera da letto, nonché 765 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita e materiale vario per il taglio ed il confezionamento, tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, terminate le formalità di rito, veniva tradotto presso il Tribunale di Cosenza come disposto dalla Procura bruzia per il rito direttissimo che si è tenuto oggi pomeriggio.

Altri due soggetti, invece, seguito perquisizione domiciliare, venivano denunciati a piede libero per furto di energia elettrica tramite apposizione di bypass. Inoltre, il filtraggio alla circolazione stradale consentiva di denunciare ulteriori tre soggetti per guida in stato di ebrezza alcolica, detenzione abusiva di coltello nonché di sottrazione di beni sottoposti a sequestro amministrativo.

Decine sono anche le segnalazioni di assuntori di sostanze stupefacenti alla Prefettura di Cosenza che non sono sfuggiti al fiuto dei cani antidroga impiegati anche nei posti di controllo con sequestro di oltre 3 grammi di marijuana ed hashish e 3,6 grammi di cocaina.