Dramma a Corigliano, 13enne si tuffa in piscina e muore

La tragedia in un'agriturismo di Corigliano Calabro. Vittima un ragazzino cinese che colto da malore è deceduto. Forse una congestione

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)
piscina
Archivio

Un ragazzo di 13 anni, di origini cinesi, è morto mentre faceva il bagno nella piscina di un agriturismo a Corigliano Calabro. Il ragazzino, secondo quanto si è appreso, ha mangiato e si è tuffato subito dopo in piscina.

Colto da malore, il giovane è stato portato fuori dall’acqua. Quando il personale del 118 è giunto sul posto, era già deceduto. L’ipotesi ritenuta più verosimile è che la morte sia stata provocata da una congestione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per gli accertamenti del caso.