San Giovanni in Fiore, rassegna le dimissioni il sindaco Belcastro

Dissidi coi consiglieri che lo sostengono, alla base della decisione. Ora ha venti giorni di tempo per ritirare eventualmente le dimissioni

Carlomagno campagna ottobre 2018
Pino Belcastro
Il sindaco dimissionario Giuseppe (Pino) Belcastro

Il sindaco di San Giovanni in Fiore, Giuseppe (Pino) Belcastro, del PD, ha rassegnato le sue dimissioni dopo che i consiglieri di maggioranza che lo sostengono hanno disertato l’aula su questioni cruciali, come aspetti di bilancio, su cui è fondamentale la compattezza in assemblea dei consiglieri comunali. Sullo sfondo forti dissidi politici dovute ad ambizioni personali non soddisfatte.

Il sindaco ha scritto una lettera al presidente del Consiglio comunale, in cui si legge che “in considerazione delle assenze dei consiglieri comunali che sostengono la maggioranza, alla seduta del consiglio comunale per la data odierna, dopo attenta riflessione e nel rispetto del ruolo istituzionale che ricopro e dei cittadini che mi hanno conferito il mandato, rassegno le mie dimissioni, nell’esclusivo perseguimento dell’interesse pubblico ed a favore della comunita’ amministrata”. Belcastro ha venti giorni di tempo per ritirare eventualmente le sue dimissioni.