Cosenza-Hellas Verona, per la “prima” è pronto il San Vito-Marulla

Effettuati in tempi record i lavori di posa del nuovo manto erboso. La soddisfazione del sindaco Occhiuto: "Avremo il terreno di gioco migliore della serie B"

Carlomagno Panda Settembre 2018

Stadio San Vito-MarullaIl Cosenza può ospitare l’Hellas Verona nella prima gara casalinga al San Vito-Marulla. Il manto erboso è stato posato ed è quindi tutto pronto per la “prima” a cui dovrebbero presenziare migliaia di tifosi. Ad annunciare il termine dei lavori, effettuati in tempi record, il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto

“Nei giorni scorsi avevo ribadito a mister Braglia – ha detto il sindaco – che anche l’Amministrazione comunale rispetta gli impegni presi e che siamo fiduciosi che la squadra darà il massimo. Si può dire che è stato fatto un miracolo nella corsa contro il tempo per il reperimento delle risorse, i progetti, le procedure di evidenza pubblica, l’assegnazione dei lavori, l’esecuzione delle opere. Tutto in poco più di un mese”.

“Ringrazio veramente di cuore – prosegue il primo cittadino – coloro che si sono impegnati, lavorando giorno e notte, a partire dall’assessore Carmine Vizza che ha coordinato le operazioni sempre sul posto, il dirigente del settore Infrastrutture Francesco Converso e gli ingegneri Pietro Filice, Antonio Reda e Manuel Micieli”.

Mister Braglia sul terreno di gioco con il sindaco Occhiuto
Mister Braglia sul terreno di gioco con il sindaco Occhiuto

“Quest’anno – sottolinea Occhiuto – avremo il terreno di gioco migliore della serie B, fermo restando che nelle prossime settimane andremo avanti con ulteriori lavori di finiture e tinteggiatura delle curve e degli esterni. In attesa della costruzione del nuovo stadio che, in quanto a opera architettonica, sarà il più bello e funzionale d’Europa. La città di Cosenza e i suoi tifosi meritano questo impegno. Adesso siamo pronti ad accogliere il Verona: forza lupi!”, ha concluso.