Al Monaco di Cosenza libri a costi minimi grazie a “Book in progress”

Carlomagno campagna novembre 2018

Book in progress ITI MONACO

L’Istituto Tecnico Industriale “A. Monaco” di Cosenza, diretto dal dirigente scolastico Giancarlo Florio, aderendo alla rete di “Book in Progress”, sostiene le famiglie dei propri studenti e distribuisce agli iscritti del primo e secondo anno i testi di studio a costo minimo.

In un’affollata assemblea di entusiastici genitori, tenutasi nell’aula magna dell’istituto, il dirigente scolastico Giancarlo Florio ha distribuito 6750 volumi di tutte le discipline a più di 500 iscritti (231 iscritti al primo anno e 271 iscritti al secondo anno), a fronte di un contributo di soli 119 euro, contro la media di 450 euro di spesa prevista dal MIUR che ogni studente deve affrontare annualmente per acquistare i libri su cui studiare.

Una politica perseguita per il terzo anno consecutivo che garantisce agli studenti tutti gli strumenti didattici necessari, essenziali e sfrondati del superfluo, che peraltro possono essere integrati dagli stessi, nella consapevolezza che la realtà sociale locale non può essere ignorata e che la scuola dell’obbligo deve essere davvero alla portata di tutti.

Sono queste le nuove sfide che l’ITI “A. Monaco” accoglie volentieri, soprattutto nel continuo aggiornamento delle metodologie didattiche dei propri docenti, al fine di essere sempre più all’avanguardia e soprattutto al servizio della comunità e dei suoi studenti.

Un’iniziativa attuata fortemente nella prospettiva di orientare sempre più la scuola verso il futuro, con gli studenti che potranno utilizzare anche una versione digitale interattiva dei testi ricevuti.

Gli alunni delle classi precedenti che li hanno già avuto in uso, ne hanno apprezzato l’efficacia, oltre il fatto che siano leggeri da portare, fattore non secondario.

Anche i docenti apprezzano l’essenzialità dei testi e si aggiornano continuamente insieme ad altri docenti della rete nazionale di Book in Progress, contribuendo di anno in anno all’eventuale integrazione dei contenuti, affinché questi rispondano pienamente alle esigenze di apprendimento degli studenti.

Book in Progress è decisamente un esempio virtuoso da imitare, nonché un progetto validissimo di didattica innovativa, che punta all’efficacia dell’insegnamento e alla personalizzazione del materiale didattico, per valorizzare le professionalità dei docenti e per agevolare l’apprendimento degli studenti.

I libri di testo di Book in Progress, scritti da 800 docenti della rete nazionale, a cui aderiscono già un centinaio di istituti in Italia, sono ritenuti infatti di elevato spessore scientifico e comunicativo.