Presentata a Cosenza la stagione di Prosa 2018/2019

"L'Altro Teatro" porta in città, fra gli altri, Gullotta, Accorsi, Montesano e Ranieri. Il Rendano si fa “Extra” con nuove offerte.

Black Friday Carlomagno novembre 2018
conferenza stagione prosa cosenza (3)
Un momento della presentazione della stagione di Prosa al Rendano

E’ stata presentata a Cosenza la nuova Stagione di Prosa del teatro Rendano, la stagione 2018-2019 che rafforza la collaborazione tra Comune di Cosenza e l’associazione “L’Altro teatro”.

Nello stabile di tradizione più antico della Calabria, orgoglio storico-culturale del capoluogo bruzio, a partire dal prossimo 14 novembre arriveranno le migliori proposte del panorama italiano del momento, raccolte nel cartellone messo insieme dall’Altro Teatro” e dall’Ente municipale.

Il Comune ha integrato il cartellone ufficiale con altre offerte rispetto al cartellone canonico, tra musical, eventi (come quello della Fondazione Carical) e in particolar modo la rassegna “Rendano Extra” (nella quale, ad esempio, la sperimentazione tra due tradizioni, musica folk e musica classica, diventano innovazione), tutti a significare, dal mese di ottobre fino a maggio, un travolgente arricchimento attrattivo in un’ampia proposta di appuntamenti di qualità.

Al tavolo della conferenza stampa, insieme al dirigente alla Cultura Giampaolo Calabrese e al sindaco Mario Occhiuto, la delegata alla Cultura del primo cittadino, Eva Catizone, Enzo Noce (direzione artistica “L’Altro teatro”), Pino Citrigno (amministratore unico “L’Altro Teatro”) e Gianluigi Fabiano (direzione amministrativa e organizzativa “L’Altro Teatro”).

“Questo cartellone 2018-2019 e tutti gli appuntamenti che sono stati integrati – ha affermato il sindaco Occhiuto – è frutto dell’ottimo lavoro svolto nei mesi scorsi da Jole Santelli, dal dirigente Calabrese, da Eva Catizone e dall’intero staff Cultura. Ringrazio poi, per questa proficua collaborazione tra privati e amministrazione comunale, Enzo Noce, Pino Citrigno e Gianluigi Fabiano perché insieme abbiamo creato una buona start up. Da un impegno tanto positivo, sono arrivati investimenti dedicati, che hanno permesso di ampliare l’offerta culturale”.

“Accanto al cartellone di prosa per così dire istituzionale – ha sottolineato il sindaco – abbiamo inserito la produzione culturale del territorio a cui attribuiamo grande importanza ed eguale dignità”.

Occhiuto ha anticipato che presto verrà annunciato il cartellone della stagione lirica del teatro Rendano, tornato a far parte del Fondo Unico per lo Spettacolo (Fus) del Mibac (“produzione lirica verso cui la Regione Calabria dovrebbe compiere uno sforzo con il supporto di finanziamenti ad hoc…”).

IL CARTELLONE

locandina stagione prosa cosenza

 

“L’incontro di qualche anno fa – ha affermato Pino Citrigno – tra il Comune di Cosenza e l’associazione L’Altro Teatro è stato lungimirante e di questo diamo atto al sindaco Occhiuto perché non era facile affidare la gestione del teatro di tradizione a dei privati. Credo che la sua fiducia nei nostri confronti sia stata ben riposta, visto il riscontro di pubblico e apprezzamenti. Rappresentiamo una prova tangibile di ottima sinergia dell’utilizzo del teatro Rendano che, con il nostro cartellone, ha ottenuto il contributo della Regione Calabria per gli eventi storicizzati. Quest’anno abbiamo voluto prolungare la Stagione di Prosa integrandola con delle produzioni locali che devono avere la visibilità che meritano. Il nostro scopo – ha proseguito Citrigno – mira a far emergere dai nostri territori talenti ed eccellenze”.

‘Rendano Extra’ si compone dei seguenti spettacoli: Sabatum Quartet Opera (venerdì 12 e sabato 13 aprile ore 20,30); La buona stella del marinaio (favola musicale da Elsa Morante di e con Piero Zucaro con Lalla Esposito; sabato 4 maggio ore 20:30); Crescendo rossiniano (di Adolfo Adamo; venerdì 10 maggio ore 20:30), Alarico-Il Musical (domenica 19 maggio).

‘Rendeno Extra’ rimarrà una sezione aperta perché – aveva precisato Calabrese all’inizio – “alcuni spettacoli arrivano in corsa ed è giusto che una città dia un senso di interezza. Del resto, proprio in questo, consistono gli sforzi di Cosenza Cultura”.

Ad entrare nel merito del corposo cartellone della stagione di prosa, che conta ben 19 spettacoli e si concluderà ad aprile (con la coda, appunto, del ‘Rendano Extra’) è toccato all’addetta stampa della rassegna “L’Altro Teatro”, Raffaella Salamina, che ha fatto un breve excursus di titoli, interpreti e sinossi. LEGGI TUTTI I DETTAGLI DEGLI SPETTACOLI