Rende, arrestato per droga un 39enne

Black Friday Carlomagno novembre 2018

carabinieri rende marijuanaUn 39enne di Castiglione Cosentino è stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri della compagnia di Rende con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, a bordo di un Suv è stato notato sfrecciare a forte velocità sulla provinciale che da Rende conduce a Castiglione, effettuando sorpassi spericolati. I militari hanno così deciso di fermarlo, ma nel chiedergli i documenti di guida hanno subito avvertito un forte odore di “erba”.

Il trentanovenne, sgamato, ha così deciso di consegnare al personale dell’Arma un barattolino di plastica contenente 5 grammi di “marijuana”, nel tentativo di farla franca. Il suo gesto, tuttavia, non ha convinto i militari che hanno esteso una perquisizione al veicolo, rinvenendo, sotto al sedile del conducente, una busta di plastica contenente altri 100 grammi di “marijuana”.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti due bilancini e materiale per il confezionamento, segno dell’attività di un pusher. L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma di Rende e, al termine dell’udienza di convalida, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia

Beccati con cento grammi di “erba”, denunciati un uomo e una donna di Montalto

I militari dell’Aliquota radiomobile del Nucleo operativo e radiomobile di Rende e delle stazioni Carabinieri di Acri e San Pietro in Guarano hanno invece denunciato per detenzione ai fini dello spaccio un 43enne e una 52enne di Montalto Uffugo, poiché trovati in possesso di  100 grammi di marijuana.