Fratelli d’Italia contro Occhiuto: “Su parcheggi e traffico situazione insostenibile”

Carlomagno campagna novembre 2018
traffico cosenza
TRAFFICO A COSENZA, CITTA’ PARALIZZATA

“La nota più dolente dell’amministrazione Occhiuto è la situazione in città del traffico e delle enormi difficoltà per chi si muove in auto”. Ad affermarlo in una nota il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Sergio Strazzulli.

“L’ormai cronica mancanza dei parcheggi – spiega l’esponente della Meloni -, le pesanti limitazioni imposte alla libera circolazione dall’incremento delle zone ZTL, le tantissime multe recapitate agli automobilisti, la chiusura di Viale Parco, l’interruzione di Via Misasi dove è nata una nuova piazzetta, hanno creato non poco malcontento tra i cosentini e non solo”.

“Tutte questioni – prosegue Strazzulli – che diventano ancora più gravi in particolar modo durante il periodo invernale e in prossimità delle festività natalizie quando il traffico aumenta considerevolmente. Di sicuro il maggiore malessere si vive tra i residenti nelle zone centrali della città e in particolar modo nelle aree adiacenti Piazza Bilotti”.

“Il cantiere – sottolinea il coordinatore cittadino – durato alcuni anni per la realizzazione della nuova Piazza e del relativo parcheggio sotterraneo era stato sopportato dai residenti con la pazienza di chi sperava che con la nuova struttura che doveva assorbire le auto che arrivano al centro città, i possessori della relativa Parking Card sarebbero stati facilitati nel trovare un posto auto nelle strisce blu adiacenti le proprie abitazioni. Attese che sono rimaste deluse poiché il problema è addirittura peggiorato. Inoltre la vicinanza con le scuole cittadine nell’ora di entrata e di uscita rende la situazione ancora più caotica”.

“Di sera le difficoltà diventano ingestibili. Chi arriva per affollare i numerosi locali del centro in auto preferisce sostare nelle poche strisce blu disponibili, che dopo le 20:00 sono gratuite, piuttosto che utilizzare il parcheggio di Piazza Bilotti! A questo si aggiunge che anche i controlli sono scarsi”, evidenza Strazzulli che nota come i residenti “per trovare un posto auto nel rientrare a casa sono costretti a spingersi fino alle adiacenze di Viale della Repubblica dove solo con una buona dose di fortuna trovano un posteggio”.

“Una realtà – evidenzia – che penalizza soprattutto le fasce più anziane e deboli che abitano in maggioranza proprio nei quartieri del centro. La casa Comunale deve porsi questi problemi perché i cittadini residenti che pagano le tasse e tributi non possono essere penalizzati da scelte amministrative che fino ad ora, hanno premiato solo le attività economiche legate a Ristorazione e intrattenimento tipicamente serale”.

“Forte malumore – sottolinea ancora Strazzulli – invece si percepisce nelle attività diurne legate alle libere professioni, uffici, terziario e servizi che hanno visto progressivamente ridurre le proprie utenze che a causa dell’assenza dei parcheggi mal volentieri si recano ormai da tempo nel centro cittadino.”

“Eppure per alleviare il problema parcheggio dei residenti, sarebbe sufficiente adottare politiche più lungimiranti come il prolungamento dell’orario del pagamento sulle strisce blu, fino almeno fino alle 2 di notte come da tempo è previsto in importanti centri italiani come Milano, attivando rigorosi controlli per prevenire gli abusi e l’evasione del pagamento”.

“L’amministrazione Comunale – conclude il coordinatore di Fratelli d’Italia Cosenza – ha il dovere di ascoltare i cittadini che chiedono sì una città bella e accogliente per chi viene da fuori, ma che sia anche in grado di fornire servizi e qualità della vita ai propri residenti”.