Girava con una pistola 7,65 con colpo in canna, arrestato 49enne

Carlomagno campagna novembre 2018

pistola sequestrata CreaI Carabinieri di Sant’Eufemia d’Aspromonte e di Sinopoli, hanno arrestato Giovanni Crea, 49enne del posto con precedenti, con l’accusa di detenzione di arma clandestina e munizioni.

Durante un posto di controllo svolto nella località aspromontana, i militari hanno fermato il furgone di Crea, il quale, mostrandosi agitato, ha subito insospettito il personale in divisa che ha deciso di perquisirlo.

Nel corso dell’ispezione personale e veicolare, oltre ad un coltello, è stata rinvenuta una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa colpo in canna e caricatore pieno, che l’uomo teneva infilata nei pantaloni, mentre un ulteriore caricatore pieno è stato trovato all’interno della giacca.

La pistola e le relative munizioni sono state sequestrate al fine di essere successivamente sottoposte ad analisi tecniche mentre l’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Reggio Calabria “Arghillà”.