Girava con una pistola 7,65 con colpo in canna, arrestato 49enne

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

pistola sequestrata CreaI Carabinieri di Sant’Eufemia d’Aspromonte e di Sinopoli, hanno arrestato Giovanni Crea, 49enne del posto con precedenti, con l’accusa di detenzione di arma clandestina e munizioni.

Durante un posto di controllo svolto nella località aspromontana, i militari hanno fermato il furgone di Crea, il quale, mostrandosi agitato, ha subito insospettito il personale in divisa che ha deciso di perquisirlo.

Ringraziandoti per il seguito, sarebbe cosa gradita un MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Nel corso dell’ispezione personale e veicolare, oltre ad un coltello, è stata rinvenuta una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa colpo in canna e caricatore pieno, che l’uomo teneva infilata nei pantaloni, mentre un ulteriore caricatore pieno è stato trovato all’interno della giacca.

La pistola e le relative munizioni sono state sequestrate al fine di essere successivamente sottoposte ad analisi tecniche mentre l’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Reggio Calabria “Arghillà”.