Furto in procura a Crotone, arrestato un cosentino

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

Tribunale di CrotoneSi sarebbe intrufolato in un ufficio amministrativo, all’interno della Procura della Repubblica di Crotone, rubando il portafoglio dalla borsa di una funzionaria per poi impossessarsi, oltre che del denaro contante, circa 200 euro, anche del bancomat utilizzando il quale avrebbe effettuato un prelievo di altri 250 euro.

Un uomo di 47 anni, N.G., in trasferta dalla provincia di Cosenza, è stato identificato e arrestato dalla Polizia di Stato con l’accusa di furto e uso indebito di carte di credito. L’episodio è avvenuto nello scorso mese di ottobre.

Ringraziandoti per il seguito, sarebbe cosa gradita un MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Il ladro, con alle spalle numerosi precedenti di polizia, è stato individuato, nonostante avesse il volto parzialmente coperto da un cappuccio, dagli investigatori della Squadra mobile grazie alle immagini delle telecamere dello sportello bancomat. I successivi accertamenti hanno confermato i sospetti dei poliziotti che hanno proceduto all’arresto del quarantasettenne.