Braglia: “Brutta sconfitta. Non deve più succedere”

Carlomagno campagna novembre 2018

Spezia Cosenza “Iniziato male con la rete presa a freddo che ha condizionato tutto. Nel secondo tempo, dopo il secondo gol, abbiamo fatto una figuraccia”, lo ha detto il tecnico rossoblù Piero Braglia nel dopo partita tra Spezia e Cosenza finita per i liguri per 4-0.

“Alla fine del primo tempo – ha aggiunto l’allenatore – pensavamo di potercela giocare fino in fondo e non è successo. Portiamo un nome su una maglia, c’è anche una società da rispettare, per cui non deve succedere più che si spenga così velocemente la luce”.

“Bisogna dare sempre il 110 percento visto che la stragrande maggioranza dei nostri non ha mai giocato in B e se ti rilassi un attimo le prendi”. “Non è il momento di parlare di mercato, devo analizzare i motivi di una brutta sconfitta. Pensiamo a fare punti nelle prossime tre partite, che dovremo giocare alla grande. Mi dà fastidio perdere con un passivo così pesante. Io so che abbiamo un pubblico meraviglioso, mi dispiace averli delusi. Andiamo a lavorare”, ha concluso Braglia