Non ce l’ha fatta Antonio Barbieri, il giovane ferito a Rossano. Caccia al killer

Il ventiseienne è morto dopo quattro giorni di agonia all'Annunziata. Ignoti gli avevano sparato due colpi alla testa quando era in auto.

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
La giovane vittima Antonio Barbieri
La giovane vittima Antonio Barbieri (fb)

E’ morto nell’ospedale di Cosenza Antonio Barbieri, il giovane di 26 anni ferito in un agguato il 12 gennaio scorso a Corigliano Rossano. Barbieri, raggiunto da due colpi di pistola alla testa, era stato trovato al posto di guida della sua automobile (una Mercedes con targa tedesca), in una zona periferica della città.

Le condizioni del giovane, ricoverato dapprima nell’ospedale di Rossano e successivamente trasferito nell’ospedale Annunziata di Cosenza, erano apparse subito molto gravi e, malgrado le cure cui è stato sottoposto, Barbieri è deceduto stamattina.

Sull’omicidio ha avviato indagini la polizia di Stato, che, riguardo il movente, non esclude alcuna ipotesi. Il giovane si era trasferito da alcuni mesi in Germania per trovare lavoro ed era rientrato a Corigliano Rossano da qualche giorno. E’ caccia al killer.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM