Cosenza-Cittadella 2-0, Braglia: “Ragazzi Bravi, siamo un gruppo forte”

Carlomagno campagna Jeep Renegade Agosto 2019
Piero Braglia Crotone Cosenza
Piero Braglia

“I ragazzi hanno fatto la partita che avevamo preparato, sono stati bravi, si sono sacrificati tanto, specialmente Baez, Embalo e Tutino”. Lo ha detto mister Piero Braglia, il tecnico del Cosenza al termine della partita di Serie B tra Cosenza e Cittadella, vinta dai padroni di casa con le reti di Sciaudone e Tutino.

“Forse – ha spiegato Braglia –  anche per questo hanno peccato di lucidità in qualche frangente, comunque miglioreremo anche in questo. Non credo che il Cittadella abbia demeritato poi così tanto, è una delle migliori squadre della B. Siamo contenti per il pubblico, anche se mi aspettavo più persone sugli spalti, abbiamo tremendamente bisogno del loro appoggio”.

“La differenza – dice ancora – non l’hanno fatta i singoli, ma la squadra. Una squadra organizzata, che si è divertita a giocare a calcio, hanno dimostrato di essere un gruppo forte, che si vuole salvare lottando. Io devo ringraziare i ragazzi che mi sopportano, anche i nuovi si stanno amalgamando alla grande”.

“Ribadisco che non ci sono titolari, qui giocheranno tutti, l’importante è che le prestazioni siano sempre all’altezza della situazione. Palmiero in quel ruolo lì canta e porta la croce, non lo scopriamo mica adesso, quando è in palla la squadra gioca meglio. Bisogna fare i complimenti a tutti, all’intera rosa, perchè chi non gioca non si lamenta e dà una mano a chi scende in campo”, ha concluso l’allenatore del Cosenza nel post partita.